CASAGIT/Fustelle addio: più semplice il rimborso dei farmaci

(Fonte CasagitSalute) Con decisione unanime, il Consiglio di amministrazione di Casagit Salute ha stabilito che per i farmaci di fascia C e di fascia H prescritti dai medici su ricette “bianche”, non è più necessario allegare le “fustelle” staccandole dalle confezioni dei medicinali, ma è sufficiente trasmettere alla Mutua le prescrizioni e i relativi scontrini d’acquisto con inserito il codice fiscale dell’assistito.

Un adempimento in meno per i soci del piano sanitario Casagit, una riduzione di burocrazia resa possibile dall’efficacia dei nuovi sistemi gestionali attivati nei mesi scorsi.

È sempre importante, inoltre, ricordare alcune minime attenzioni utili a rendere più rapida la gestione delle pratiche inviate in formato digitale attraverso l’Area riservata:

  • suddividere le richieste di rimborso per ciascun componente del nucleo familiare;
  • fotografare o eseguire la scansione di ogni scontrino e fattura evitando di spillare più documenti di spesa su un unico foglio. Le immagini devono essere nitide e integrali;
  • evitare l’uso di nastro adesivo che potrebbe coprire e rendere difficoltosa la lettura del documento.

Suddividere i documenti per componente del nucleo familiare e limitare al massimo l’uso di punti di spillatrice e nastro adesivo è consigliabile anche per chi continua a inviare per posta le pratiche in formato cartaceo o a consegnarle agli sportelli delle Consulte regionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *